Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO

Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO

Introduzione

Un progetto ideale per coloro che si dedicano all’aeromodellismo. Un aeromobile dotato di un piccolo motore elettrico di 28 cm, in grado di volare per ore intorno alla sua torre di lancio.

È montato su di una colonna o torre dipinta di vari colori, la quale dispone delle batterie ( batterie per una torcia elettrica) che azionano il motore. Così, questo aeromobile è in grado di volare per ore. Questo tipo di costruzione permette di creare un giocattolo molto realistico; inoltre, il principio su cui si basa può essere utilizzato per ospitare due o più modelli che girano sulla stessa torre, prove di velocità, etc.

Si tratta di qualcosa di diverso rispetto al comune aeromodellismo, che potrà attrarre molto coloro che hanno questo hobbie e offrirà ore di divertimento nella fabbricazione e azionamento dei modelli.

La costruzione può essere iniziata indifferentemente dalla torre o dall’aeromobile e, in entrambi i casi, è molto semplice.

Fig.- 1. Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO:

Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO - Fig.1

La torre

La torre é composta di due parti: la struttura centrale e la sua base. Per quanto riguarda la struttura centrale, essa può essere realizzata con quattro parti individuali oppure di un solo pezzo di cartone spesso. In quest’ultimo caso, si marchi le linee che andranno piegate con uno strumento tagliente e la si pieghi poi per assemblarla. In entrambi i casi, prima di assemblare la torre, le linee che formano la scacchiera devono essere tracciate con precisione in una vernice nera resistente all’acqua e i quadri rossi devono essere anch’essi dipinti con vernice.

La piattaforma di lancio è in pino di 6 mm e si pone a 13 mm al di sotto del bordo superiore della torre. Invece, 178 mm sotto, si costruisce un’altra piattaforma simile. I dettagli di entrambe sono spiegati in modo esaustivo nelle immagini.

Fig.- 2. Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO:

Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO - Fig.2

La base

La base può essere costruita come viene mostrato nelle immagini, oppure anche con un pezzo di pino di 13 mm. In questo caso, dovrà essere scanalata per l’interruttore a meno che non si attui la miglioria suggerita in seguito, ossia l’introduzione nel circuito di un blip-switch a comando a distanza. Il modello sperimentale di questo progetto disponeva dello switch alla base della torre, disposizione che tuttavia si dimostrava poco pratica e abbastanza rischiosa sia per l’aeromobile che per l’operatore. Di conseguenza, suggeriamo di utilizzare un blip-switch che sia collegato a un pezzo di filo, in modo che l’operatore sia sempre al di fuori del raggio di decollo dell’aeromobile.

Costruzione della base

Nel costruire la base bisogna verificare che la parte sporgente si adatti bene all’apertura inferiore della torre. Il clip o i clip delle batterie, a seconda che si usino due o quattro elementi, vanno assicurati in posizione, disponendoli per i collegamenti di base. I cavi della batteria nella parte superiore della torre e dello switch possono essere cavi elettrici isolati di qualsiasi medio calibro. È molto importante che tutti i cavi siano saldati e, per ottenere dei buoni risultati, deve essere ridotta al minimo ogni possibile resistenza.

Fig.- 3. Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO:

Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO - Fig.3

L’aeromobile

L’aeromobile è molto semplice; le parti che si necessitano sono due lati di una fusoliera, una paratia, le ali (composte di un solo pezzo) e uno stabilizzatore. Tutte queste sono fatte di legno duro balsa, eccetto i lati della fusoliera; questi devono essere di legno flessibile di circa 8/10 mm di spessore, materiale che si può curvare e modellare facilmente senza il bisogno di ricorrere all’uso del vapore. I lati della fusoliera si tagliano delicatamente un po’ più avanti delle linee indicate, e si  ottiene poi la giusta misura con l’utilizzo di carta vetrata. Le parti davanti sono unite come indicato, ma solo dopo aver smussato i bordi per avere un buon assemblaggio di copertura. Il materiale per la fusoliera si inarca intorno al piccolo motore, adattandolo alla sua forma e mantenendolo in posizione con elastici di gomma o nastro di cellulosa. La paratia si colloca nel luogo indicato fissandola con del cemento e nastri di cellulosa o elastici di gomma. Si fanno coincidere tra di loro le due estremità dei lati della fusoliera che corrispondono alla coda, cementando tra di loro i bordi superiori e tutta la superficie del timone. Questa parte della costruzione è mantenuta fissa con l’utilizzo di clips per fogli, che devono essere collocate solo sul bordo superiore della fusoliera e in tutta la superficie del timone (non da altre parti). In questo modo si conferirà una gradevole incurvatura alla forma finale. Si mettono in posizione quindi le ali e lo stabilizzatore, che devono essere incollate alla fusoliera dopo averle collocate con molta attenzione. In questo modo, si sarà ottenuta una struttura molto resistente che può essere rinforzata con l’aggiunta di un carrello di atterraggio. Questo è costituito da due parti che si incontrano formando un bordo che si unisce alla parte inferiore della linea centrale delle ali. La parte inferiore della fusoliera rimane aperta. Si rimuove il motore e si ricopre tutta la fusoliera con seta laccata. Si riposiziona quindi il motore e si lascia asciugare la struttura completamente.

Le ali e la coda

Una volta realizzato quanto detto, si limano le ali e la coda o perlomeno si arrotondano i bordi, e si colloca il braccio che supporta la costruzione. Tale braccio va incollato alla superficie inferiore dell’ala come si vede nelle immagini; inoltre deve essere appianato per tutta la estensione per rimanere in contatto con l’ala. Si toglie quindi nuovamente il motore e si saldano i conduttori che giungono ai terminali. Si ricolloca il motore, si fanno passare i conduttori attraverso la parte inferiore dell’ala e li si incolla sulla punta della stessa. Si lascia una parte di cavo sufficiente perché l’aeromobile giunga comodamente un po’ più in là del centro della torre. Eventualmente, più avanti, si potrà tagliare l’eccedente. Si costruisce l’elica di 127 mm di diametro utilizzando un pezzo di piastra in alluminio e fissandola allo spinner di legno di balsa morbido come indicato.

Fig.- 4. Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO:

Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO - Fig.4

L’asse

Ora arriva l’unica parte del che necessita di un lavoro molto preciso. Costruire l’asse o l’albero con un filo di 8/10, per piano. La parte che ruota attorno alla torre deve essere perfettamente diritta e l’estremità che è inserita nel tubo del braccio di supporto, che si proietta più avanti dell’ala, deve essere limato in modo che si adatti perfettamente all’interno di questo tubo. Più avanti si potrà saldare, tuttavia prima bisogna aspettare il punto dei collari. Questi possono essere torniti di bronzo perforandoli e filettandoli per le viti, ma, se non si dispone di un tornio, si possono trovare nei negozi di modellismo. I collari devono essere isolati dall’ albero o dall’asse, e ciò si può fare con ghiere di materiale plastico di fibra o, come nel caso del modello sperimentale, avvolgendo semplicemente intorno all’asse un nastro adesivo nel punto in cui si fisseranno i collari. I conduttori smaltati si saldano ai collari dopo aver raschiato le estremità in modo da lasciare il filo scoperto. L’asse viene inserito nel tubo e montato nella torre, e si sistemano le spazzole di rame in modo che si adattino saldamente e uniformemente ai collari. Le spazzole devono essere molto rigide per poter ignorare ogni possibile attrito e rendere così l’aeromobile abbastanza resistente. Si pone l’aeromobile in posizione e si sistema il collegamento; quando gli si è data la posizione corretta, si saldi il filo all’interno del tubo del subborto situato sotto l’ala. È un’operazione semplice che si fa in poco tempo, se i pezzi sono ben puliti e il saldatore è alla temperatura giusta.

Fig.- 5 Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO:

Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO - Fig.5

Parte finale

Ora si deve piegare il tubo di supporto in uno dei suoi angoli per conferire all’aeromobile un inclinazione curva. Si posizionano le batterie, connettendole in serie, nello stesso modo che si usa per una torcia elettrica e si stabilisce il contatto attraverso lo switch. Se si nota che l’aeromobule vola al contrario non bisogna preoccuparsi: si deve solo invertire la posizione degli elementi e tutto si risolve.

Un ultimo dettaglio: si dia all’elica il minor grado di inclinazione possibile, poichè questo non solo conferirà maggiore velocità ma anche un rumore più realístico.

 

Lascia il tuo commento su: Come costruire un AEROMOBILE CON MOTORE ELETTRICO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.