Come fare una gelatiera

Come fare una gelatiera

Nulla è più facile che fare il gelato in casa e visto che si avvicinano le calde giornate estive, ci sembra opportuno indicare la costruzione di questo semplice dispositivo. Senza dubbi hai in casa tutti gli elementi per sostituire la più sofisticata gelatiera. Seguendo attentamente le indicazioni che ti diamo in seguito, puoi avere la certezza di fare, senza paura di sbagliare, gelati per sei o otto persone in un quarto d’ora.

Come fare una gelatiera, Materiale necessario:

Come fare una gelatiera 11. Un contenitore cilindrico che servirà da stampo, cioè un recipiente per i gelati. Questo recipiente deve essere dotato di un coperchio che chiuda bene. I barattoli degli oli sono adatti allo scopo, ma ancor più certi vasi di biscotti, che hanno doppio coperchio.

Se il contenitore era di olio, sarà necessario pulirlo molto bene. La pulizia è un elemento indispensabile per fare gelati.

2. Un metro di fil di ferro grosso.

3. Un cesto o secchio di qualsiasi formato idoneo, di metallo o di legno.

4. Un mazzuolo da cucina o, in mancanza di questo, un vecchio ferro per tritare il ghiaccio.

5. Una borsa di tela grosso per mettere il ghiaccio e tritato.

Come fare una gelatiera, Collocazione di una maniglia sul contenitore:

È necessario procurare per il contenitore destinato come stampo, una maniglia con il fil di ferro. Dopo aver fatto nel mezzo del filo una sorta di anello, piegandolo e torcendolo, lo si avvolge attorno al bordo del contenitore (fig. 2), per formare una maniglia alta circa cinque centimetri, rigirando i due capi del filo, le cui punte si uniscono dopo averle fatte passare per l’anello precedentemente creato con il filo . Senza dubbio, tale maniglia deve essere duttile e non rigida, perché altrimenti sarebbe impossibile scoprire in seguito il contenitore.

Finita questa operazione, bisogna procurarsi 2 chili di ghiaccio e mezzo chilo si sale grosso.

Come fare una gelatiera, Come fare gelato:

Si dispongono su un tavolo tutti gli ingredienti necessari perché bisogna procedere rapidamente. In una casseruola o ciotola preparare la sua crema di vaniglia, caffè, cioccolato o altro (per la ricetta consultare un libro di cucina) ma è preferibile usare latte condensato non zuccherato invece del latte fresco e bastano quattro uova. Tritare il ghiaccio in pezzi non più grandi di una nocciola.

Come fare una gelatiera 2Il modo più semplice è mettere il ghiaccio in una borsa e sminuzzarlo con un mazzuolo o un ferro da stiro. In questo modo il ghiaccio dentro la borsa, non esplode i frammenti che volano da tutte le parti. Una volta sminuzzato, bisogna versarlo nel cesto, alternandolo ad uno strato di sale grosso, agitando per mescolare bene. Introdurre quindi il contenitore per lo stampo, chiuso, nel gelo e mescolare, facendolo girare lentamente, per 5/10 minuti. Questa operazione preliminare si chiama “stampo”. Togliere quindi il contenitore dal gelo e versarci dentro la crema già preparata. Si può versare calda, ma in questo caso ha bisogno del doppio del ghiaccio tritato per sostituirlo via via che si scioglie. Richiudere velocemente.Come fare una gelatiera 3

Bisogna poi reintrodurlo nel ghiaccio tritato e muovere il contenitore facendolo girare da destra a sinistra e viceversa, prima molto piano, poi più veloce. Dopo cinque minuti aprire il barattolo e con un coltello, staccare la crema gelata aderita alle pareti. Richiudere e continuare mescolando sempre più veloce. Ogni cinque minuti riaprirlo per ristaccare la creme dalle pareti.

Dopo quindici o venti minuti la crema sarà del tutto congelato. Lasciate riposare nel ghiaccio, sempre chiuso, fino al momento di servire. Prima di sporzionarlo, sommergere il contenitore un secondo in acqua bollente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.