Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto

Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto

I tetti di paglia o di canna sono molto utili per proteggere dal freddo le colture dei semenzai oppure le piante coltivate nelle serre.

Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto, introduzione:

Ecco due procedure per creare questi tetti di paglia. Per ottenere un buon risultato con questo lavoro, qualunque sia il metodo di creazione utilizzato, è opportuno innanzitutto selezionare la paglia, considerando solo quella proveniente da trebbiatura fatta a mano, poiché quella da trebbiatrice, sarebbe troppo spezzettata. E’ da utilizzare, preferibilmente, quella d’orzo o di segale.

Il primo metodo consiste nel montare un telaio grossolano ma solido (A) con quattro legni o tiranti, della stessa lunghezza e larghezza del tetto da costruire. In seguito, si tende quindi una serie di fili a, a’, a”, ecc., paralleli ai lati più lunghi del tetto e distanziati l’uno dall’altro 15-20 cm, in modo che ogni filo rimanga attaccato a una matassa b, b’, b”, ecc. Si posiziona quindi, trasversalmente a questi fili, una fascio di paglia, il più regolare possibile (B) e lo si lega sopra ogni filo, come indicato in figura con B, con un nodo a mezza chiave.

Fig. 1.- Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto

Come fare tetti di paglia o di canna - 1

Come fare tetti di paglia o di canna – 1

Quando si raggiunge la fine del tetto, si rimuovono i fili del telaio e si annodano saldamente le due estremità ottenute.

Questa procedura è un po’ lenta e quindi, l’hobbista che deve eseguirne una grande quantità, ha necessità di utilizzare un metodo più veloce. Ecco quello che noi raccomandiamo.

Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto, i picchetti:

Piantare nel terreno due picchetti A, alti circa 50 cm., e distanziati tra loro di circa 1,50 metri, unendoli in alto da una traversa orizzontale B. Ad una distanza di quattro o cinque metri, piantare cinque o sei picchetti in più C.

Tendere saldamente, tra questi picchetti e la barra B, una serie di cinque o sei corde parallele tra loro; sopra B, legare altre cinque o sei piccole corde b, di cinque o sei metri, che devono essere legate ad una seconda traversa D. Si otterrà una sorta di telaio, facile da gestire grazie all’aiuto di un’altra persona.

L’hobbista separa i due gruppi di fili ab, sollevando la traversa D sopra la sua testa (prima fase).

Fig. 2.- Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto

Come fare tetti di paglia o di canna - 2

Come fare tetti di paglia o di canna – 2

Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto, posizionare le foglie:

L’aiutante colloca sull’intelaiatura un fascio di paglia. L’hobbista abbassa la traversa D fino a terra (seconda fase), prestando molta attenzione a tendere bene l’intelaiatura b. L’aiutante dispone sull’intelaiatura un nuovo fascio di paglia; quindi va a sostenere una delle estremità della traversa D e aiuta l’hobbista a tirare fuori i fili, a due a due, nel loro punto di intersezione.

Quando il tetto è pronto, si legano tra loro le estremità dei fili a e b. Infine, tramite una forbice da giardiniere, si regolano i bordi del tetto che è quindi pronto per essere utilizzato.

Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto, sostituire le foglie:

Fig. 3.- Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto

Come fare tetti di paglia o di canna - 3

Come fare tetti di paglia o di canna – 3

Se si sostituisce la paglia con dei rametti, si possono ottenere tetti molto più solidi.

Tetti DI PAGLIA – tetti di CANNA – Come fare un tetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.